FRAZIONI A NORD DI PERUGIA: LUOGHI PER UNA BREVE SOSTA PER RIFOCILLARSI “DI VOTI”

UFFICIO STAMPA FRONTE NAZIONALE UMBRIA

“La politica onesta al servizio del cittadino è più credibile se fatta sempre, non solamente in prossimità di un elezione”.

A dimostrazione che le frazioni a nord di Perugia sono abbandonate anche da chi governa il Comune di Perugia. Questo quanto segnalato da alcuni cittadini al Fronte Nazionale Umbria,  inviato dai residenti per un sopralluogo presso il Cimitero di Rancolfo. Questo lo stato attuale in cui versa “come riportato dalle immagini” del cimitero. Una situazione segnalazione a chi di dovere circa quattro anni fa da chi frequenta il cimitero. Ormai è un dato di fatto che sono già in molti  che si rivolgono al Fronte Nazionale dopo avere letto gli articoli giornalistici di questi giorni in merito ai furti dove si evince l’interesse della segreteria provinciale di Pierantonio per le problematiche delle frazioni di Solfagnano Parlesca, Rancolfo, Resina, Ponte Pattoli, Casa del Diavolo, Tavernacce e Pierantonio. È vergognoso che nelle frazioni a nord di Perugia i vari politici di turno fanno capolino solo per il periodo elettorale in cerca di voti per poi rendersi latitanti.

“La politica onesta al servizio del cittadino è più credibile se fatta sempre, non solamente in prossimità di un elezione”.

 G. CASTELLI Commissario Regionale Umbria del Fronte Nazionale.

 

 

Pubblicato da

FRONTE NAZIONALE

ALTERNATIVI ALLA DESTRA E ALLA SINISTRA