GUBBIO: IL FRONTE NAZIONALE SULLA PISTA CICLABILE

UFFICIO STAMPA FRONTE NAZIONALE UMBRIA

Gubbio, la Città medievale più bella, uno  dei comuni più estesi d’Italia ed è anche stata la città di Don Matteo.
Eppure nonostante tutti questi privilegi ci sono tante cose che non funzionano.

Una di queste cose è proprio lei, la famosa “pista ciclabile di Gubbio”, in quanto, da quando è stata realizzata nel 2015 (ma non ancora inaugurata) ha creato più problemi che privilegi, sia per i ciclisti stessi, sia per chi risiede in quella zona, per i commercianti  e per le auto che vi parcheggiano.

Avere una pista ciclabile così brutta e malandata, in una delle vie più importanti se non la più importante di Gubbio è un problema non da poco.
Oltre ai disagi appena elencati non è neanche un bel vedere per i turisti che vengono a visitare la nostra bella città, visto e considerato che Gubbio è una delle mete più ambite da turisti italiani e stranieri.

In considerazione del fatto che Gubbio deve vivere o meglio, sopravvivere grazie al turismo è di fondamentale importanza non trascurare o addirittura danneggiare le bellezze artistiche che ci circondano ogni giorno nella nostra amata Gubbio, inoltre avere una pista ciclabile in queste condizioni non solo non è utile a nessuno ma addirittura può creare problemi di sicurezza vista la disconnessione del manto stradale, ed è per questo che il Fronte Nazionale di Gubbio chiede spiegazioni alla Giunta Comunale sulla situazione di degrado e sulle problematiche da noi evidenziate e soprattutto lo chiede per far chiarezza una volta per tutte anche ai cittadini eugubini.
Sbagliare è umano e ci sta purtroppo, ma perseverare è diabolico e ammettere di aver fatto un errore e rimediare al danno sarebbe la cosa più logica e sensata per il bene di tutti.

Intanto Il tempo passa e se non ci mettiamo mano al più presto la ritroveremo sempre più abbandonata a se stessa.

Pasquale Marsico
Segretario Cittadino Fronte Nazionale Gubbio

Inviato da iPhone


 

GC

Pubblicato da

FRONTE NAZIONALE

ALTERNATIVI ALLA DESTRA E ALLA SINISTRA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *